Una storia durata 1000 anni

Home

posticon CAMERATA VECCHIA -Dopo 7 anni salta il campo internazionale di volontariato

 

 

Quest'anno l'Associazione Pro Camorata non potrà realizzare il Campo Internazionale di Volontariato per il recupero dei sentieri di Camerata Vecchia.
Dopo 7 anni nessuno è stato in grado di aiutare l'Associazione a racimolare la somma necessaria per l'organizzazione del Campo (1000 euro per il campo e 500 euro per gli attrezzi).
Dopo 7 anni gli attrezzi a disposizione per pulire dalle sterpaglie e dai rovi il sito archeologico, si sono usurati e non sono più usabili.
Dopo 7 anni di autofinanziamento e piccoli aiuti saltuari di alcune istituzioni pubbliche non siamo riusciti a trovare alcuna istituzione pubblica che si sia interessata a questa iniziativa.
Per 7 anni i campi di volontariato hanno ridato vita al sito archeologico di Camerata Vecchia; di fatto l'Associazione Pro Camorata ha realizzato un lavoro volontario di pubblica utilità tra l'altro riconosciuto da tutto il mondo.
Ma quest'anno tutte le porte si sono chiuse e l'Associazione non ha i più mezzi economici per operare.
Come Associazione abbiamo avvertito per tempo chi di dovere a provvedere a ripulire i sentieri, ma come si può vedere dalle foto, nessuno ha provvedudo.
Speriamo in futuro che la situazione cambi in meglio.
Speriamo che un giorno potremo rivedere i volontari internazionali ripulire Camerata Vecchia.

 

Associazione Pro Camorata

 

Camerata Vecchia 27 luglio 2018

View the embedded image gallery online at:
http://www.cameratavecchia.it/#sigFreeId3e8e20717c

posticon Resoconto della Giornata per Camerata Vecchia

Sabato 9 Settembre a Camerata Nuova L'Amministrazione Comunale con il supporto dell'Associazione Pro- Camorata e della Proloco ha organizzato l'evento dedicato alla rievocazione dell'incendio avvenuto nel 1859 causa della distruzione dell'antico originario paese medievale di Camorata (Camerata Vecchia).
La giornata densa di appuntamenti è iniziata con l'escursione ai ruderi di Camerata Vecchia, che ha visto una grande partecipazione con l'adesione di 50 persone che nell'arco della mattinata hanno potuto visitare i ruderi accompagnati da una guida escursionistica AIGAE e dai membri dell'Associazione Pro-Camorata che hanno illustrato sul luogo la storia del sito archeologico.
Nella piazza del Paese alle ore 13,00 la Proloco di Camerata Nuova ha organizzato la degustazione dei prodotti tipici del territorio, offrendo alle persone presenti formaggio, miele, braciole di pecora arrosticini, "sagne 'npezze" pasta tipica di Camerata.
La giornata è proseguita presso la Sala Consiliare con la proiezione di filmati e fotografie e un partecipato convegno in cui sono intervenuti Il Sindaco Settimio Liberati, Pino Battaglia della Segreteria di Franceschini del MiBac, Stefano Nardi Presidente dell'Associazione Pro Camorata, Paolo Rosati Archeologo che ha effettuato numerosi studio su Camerata Vecchia e Sante Di Croce.
Nel corso del convegno in presenza della cittadinanza è stata prefigurata la possibilità di un futuro intervento sul sito dei ruderi di Camorata per realizzare scavi archeologici e preservare l'integrità del patrimonio esistente quale notevole risorsa per lo sviluppo turistico ed eco sostenibile del nostro Paese, in particolare si è prefigurata l'importanza di creare un museo a cielo aperto.
L'evento conclusivo della giornata è stato caratterizzato dalla manifestazione che alla sera ha rievocato le ore tragiche dell'incendio, con l'ausilio di luci e fumogeni in modo realistico e spettacolare, dalle rovine del Paese, è stata resa l'immagine del tragico evento che segnò per sempre le sorti di Camorata e della sua popolazione.
Durante la suggestiva simulazione dell'incendio che illuminava la buia serata, una voce fuori campo ha raccontato spezzoni di vita a Camerata Vecchia relativi alla tragedia.
Durante la serata la Pro-Loco ha distribuito alle persone presenti in piazza i dolci tipici prodotti artigianalmente a Camerata.
L'evento ha riscosso una grande partecipazione ed interesse con centinaia di persone presenti in piazza e quasi un centinaio al convegno; è stato suscitato un notevole interesse per i progetti futuri finalizzati alla salvaguardia del patrimonio culturale del sito archeologico di Camorata, che, oltre a rappresentare le origini, la storia e le radici della popolazione di questo territorio, può rappresentare un veicolo di sviluppo economico eco sostenibile nelle Terre degli Equi.

Intervento di Presentazione di Stefano Nardi Presidente dell'Associazione Pro Camorata di Camerata Nuova   

Intervento  del Sindaco di Camerata Nuova Settimio Liberati  

Intervento  del Dott. Paolo Rosati 

Intervento  di Giuseppe Battaglia Segreteria Ministro Franceschini

 

View the embedded image gallery online at:
http://www.cameratavecchia.it/#sigFreeId4e04c02f7e

 

posticon Da Camorata a Camerata Nuova: una storia che dura da 1000 anni

......  Storia, arte natura in un mix coinvolgente è quello che si può trovare da Camorata a Camerata Nuova attraversando tutto il  suo territorio  nelle Terre degli Equi.
Per noi Valorizzare e riscoprire questa storia, la nostra storia, significa  dare un futuro alla nostra gente e per condividere un patrimonio unico ed eccezionale.
Per coloro che  sanno cercare e per coloro che  sanno trovare noi saremo ancora qui a raccontare la nostra storia .......