Una storia durata 1000 anni

Notizie - Informazioni

posticon Eventi Passati

posticon Escursione a Camerata Vecchia 9 Settembre

L’evento s'inserisce nella giornata per Camerata Vecchia nella quale il tema dominante sarà Camerata Vecchia; con la Storia, l'Arte e la Natura che si coniugheranno in un mix unico e coinvolgente:
Si inizia con una escursione Storico-Naturalistica a Camerata Vecchia con partenza alle ore 9.00; all’andata si percorrerà il sentiero degli innamorati per arrivare ai ruderi.
Durante il percorso vi saranno delle fermate con illustrazione delle peculiarità del posto.
Arrivati sui ruderi vi sarà una approfondita illustrazione del sito, visitando, i ruderi della chieda di Santa Maria, del Castello con descrizione della parte medievale del paese.
Proseguendo si passerà a visitare la parte del paese di epoca rinascimentale con una ulteriore spiegazione delle particolarità dei ruderi, fino ad arrivare ai resti della chiesa di Santa Croce.
Il congedo da Camerata Vecchia avviene passando per la cosiddetta “Casa di Nello”, che è una delle case meglio conservate, coperta e avente un camino in pietra ancora funzionante.
Successivamente si passerà a visitare la Chiesa della Madonna delle Grazie a 10 minuti di strada; esso è l’unico manufatto rimasto integro durante l’incendio, ed è ancora usato durante la “pasquetta Cameratana”.
Terminata la visita si tornerà indietro per il sentiero numero 664c del Parco dei Monti Simbruini; l’arrivo alla piazza del paese è previsto per le ore 13.00 .
Arrivati in Piazza Roma (davanti alla sede del Comune) sarà disponibile una degustazione a base di prodotti locali.
Nella piazza sarà allestita una mostra su Camerata Vecchia.

Informazioni per i partecipanti all’ escursione del 9/09/17 a Camerata Vecchia .

Appuntamento   a Camerata Nuova alle ore 9,00 presso il monumento ai caduti in Piazza 24 maggio.

L’escursione storico-naturalistica è di media difficoltà   con un dislivello totale di 400 metri, una lunghezza di 6,6 Km ed avrà una durata dalle ore 9,00 alle ore 13,00 comprensiva della sosta per la visita e illustrazione del sito archeologico di Camerata Vecchia.

È possibile scaricare la traccia GPS alla URL:

http://www.cameratavecchia.it/traccie-gps

http://www.cameratavecchia.it/tracciegps/Traccia_AnelloCamerataVecchia.gpx

Si consiglia ai partecipanti di:

  • Indossare calzature idonee a camminare sui sentieri di montagna ;
  • Indossare abbigliamento comodo (a cipolla) che consenta la possibilità di coprirsi o scoprirsi in base alle condizioni metereologiche, (felpa, Kway);
  • Dotarsi di personale scorta di acqua in base alle proprie esigenze personali (1 l.di Acqua), eventuali snacks a base di frutta secca o atri alimenti leggeri di gradimento da gustare nelle soste;
  • È vivamente consigliato ai partecipanti, per assaporare al meglio l’escursione, di tenere i propri apparecchi telefonici spenti o in modalità silenziosa;
  • L’escursione sarà condotta da una guida AIGAE e dai componenti dell’Associazione Pro-Camorata che illustreranno il sito archeologico;

 

N.B. In caso di gravi condizioni meteorologiche avverse l’escursione non avrà luogo

 

posticon 6° Campo internazionale di volontariato per il recupero dei Sentieri di Camerata Vecchia

Questa iniziativa di volontariato internazionale, che ormai è arrivata alla 6° edizione, ha permesso di rendere fruibile l’accesso ai ruderi del millenario paese di Camerata, valorizzando così questa incontaminata e selvaggia zona delle Terre degli Equi.
Il campo di volontariato è organizzato dall’Associazione Pro Camorata che ha condotto degli studi sul catasto gregoriano al fine di recuperare gli antichi tracciati del sito archeologico di Camerata Vecchia.
Lo studio sugli antichi sentieri tracciati nel catasto gregoriano è stato permesso a partire dal “Summer School camp 2013” realizzato insieme alla Facoltà di Archeologia Medievale dell’Università la Sapienza di Roma, e ha fornito all’Associazione Pro Camorata gli strumenti per continuare gli studi sul sito.
Durante il periodo saranno organizzate delle iniziative di informazione per illustrare, far conoscere e valorizzare il sito medievale medievale di Camerata.
Oltre ai risvolti culturali dell’iniziativa, si sottolinea l’importanza in termini di sviluppo turistico eco sostenibile, che un sito di tal genere riveste per una zona sottosviluppata al confine fra Lazio e Abruzzo che insiste nel Parco Regionale Naturale dei Monti Simbruini.
Descrizione dell'evento con relativa scheda delle attività:
Camerata Nuova (850 m. s.l.m.) piccolo comune in provincia di Roma sito all'interno del Parco dei Monti Simbruini, caratterizzato dalla presenza dei ruderi dell'originario e millenario paese “Camorata” sito a 1200 metri di altezza, andato distrutto a causa di un incendio avvenuto nel 1859.
I ruderi oltre a rappresentare un notevole sito archeologico sono incastonati in un ambiente incontaminato e di grande rilievo paesaggistico nell'ambito di una natura ricca di flora e fauna autoctona.
L’obiettivo del Campo è quello di continuare l’opera iniziata con i campi internazionali del 2011, 2012, 2014, 2015 e 2016.
In particolare l’obiettivo è di rendere fruibile la sentieristica che conduce ai ruderi, in particolare provvedendo allo sfoltimento, intorno al sito archeologico della vegetazione infestante, ripristinando la possibilità di visitare i ruderi attualmente soggetti ad un continuo deterioramento, dovuto alle intemperie, al trascorrere del tempo ed all' assenza di manutenzione.
La situazione descritta risulta essere ulteriormente aggravata dallo stato di abbandono ed incuria in cui versa ormai da anni questo importante sito, nella totale assenza di interventi volti alla tutela e salvaguardia del patrimonio storico naturalistico che esso rappresenta, sia per la popolazione residente che per i visitatori amanti della natura, dell’arte e della storia.

 

                            chiediamo il tuo aiuto: sottoscrivi

Contribuisci e sottoscrivi per la realizzazione del campo di volontariato Internazionale per Camerata Vecchia

EUR
PayPal - The safer, easier way to pay online!

Grazie per aver contribuito !

 

 

sesto Campo Internazionale

 

 

 

l'iniziativa del campo Internazionale di volontariato che ormai è arrivata alla sua 6° edizione.
Per merito dell'Associazione Pro Camorata ed i Volontari provenienti da tutte le parti del mondo, il sito archeologico di Camerata Vecchia può essere visitato, perchè, come è noto, i rovi e le erbacce se non tagliate impediscono la fruizione.
Durante il Campo saranno visitate alcune perle delle Terre degli Equi.
In particolare ci sarà una visita Al Sacro Speco e Santa scolastica, Cervara, Camposecco e Arsoli..... in poche parole nelle Terre degli Equi.

 

 

posticon 5° campo Internazionale di Volontariato per Camerata Vecchia - Terre degli Equi

Questa iniziativa di volontariato internazionale, che ormai è arrivata alla 5° edizione, ha permesso di rendere fruibile l’accesso ai ruderi del millenario paese di Camerata, valorizzando così questa incontaminata e selvaggia zona delle Terre degli Equi.
Il campo di volontariato è organizzato dall’Associazione Pro Camorata che ha condotto degli studi sul catasto gregoriano al fine di recuperare gli antichi tracciati del sito archeologico di Camerata Vecchia.
In particolare quest’anno 2016, sarà ripristinata la via principale che porta al centro medievale e che per svariati decenni è rimasta immersa fra i rovi e le sterpaglie; questo studio sugli antichi sentieri tracciati nel catasto gregoriano è stato permesso a partire dal “Summer School camp 2013” realizzato insieme alla Facoltà di Archeologia Medievale dell’Università la Sapienza di Roma, e ha fornito all’Associazione Pro Camorata gli strumenti per continuare gli studi sul sito.
Durante il periodo saranno organizzate delle iniziative di informazione per illustrare, far conoscere e valorizzare il sito medievale medievale di Camerata.
Oltre ai risvolti culturali dell’iniziativa, si sottolinea l’importanza in termini di sviluppo turistico eco sostenibile, che un sito di tal genere riveste per una zona sottosviluppata al confine fra Lazio e Abruzzo che insiste nel Parco Regionale Naturale dei Monti Simbruini.
Descrizione dell'evento con relativa scheda delle attività:
Camerata Nuova (850 m. s.l.m.) piccolo comune in provincia di Roma sito all'interno del Parco dei Monti Simbruini, caratterizzato dalla presenza dei ruderi dell'originario e millenario paese “Camorata” sito a 1200 metri di altezza, andato distrutto a causa di un incendio avvenuto nel 1859.
I ruderi oltre a rappresentare un notevole sito archeologico sono incastonati in un ambiente incontaminato e di grande rilievo paesaggistico nell'ambito di una natura ricca di flora e fauna autoctona.
L’obiettivo del Campo è quello di continuare l’opera iniziata con i campi internazionali del 2011, 2012, 2014 e 2015.
In particolare quest’anno sarà ripristinata la via principale che porta al centro medievale e che per svariati decenni è rimasta immersa fra i rovi e le sterpaglie; ciò è stato permesso con lo studio del catasto gregoriano a partire dal “Summer School camp 2013”, realizzato insieme alla Facoltà di Archeologia Medievale dell’Università la Sapienza di Roma ed le attività del campo del 2014.
Più in generale l’obiettivo è di rendere fruibile la sentieristica che conduce ai ruderi, in particolare provvedendo allo sfoltimento, intorno al sito archeologico della vegetazione infestante, ripristinando la possibilità di visitare i ruderi attualmente soggetti ad un continuo deterioramento, dovuto alle intemperie, al trascorrere del tempo ed all' assenza di manutenzione.
La situazione descritta risulta essere ulteriormente aggravata dallo stato di abbandono ed incuria in cui versa ormai da anni questo importante sito, nella totale assenza di interventi volti alla tutela e salvaguardia del patrimonio storico naturalistico che esso rappresenta, sia per la popolazione residente che per i visitatori amanti della natura, dell’arte e della storia.

 

                            chiediamo il tuo aiuto: sottoscrivi

Contribuisci e sottoscrivi per la realizzazione del campo di volontariato Internazionale per Camerata Vecchia

EUR
PayPal - The safer, easier way to pay online!

Grazie per aver contribuito !

 

 

 

l'iniziativa del campo Internazionale di volontariato che ormai è arrivata alla sua 5° edizione.
Per merito dell'Associazione Pro Camorata ed i Volontari provenienti da tutte le parti del mondo, il sito archeologico di Camerata Vecchia può essere visitato, perchè, come è noto, i rovi e le erbacce se non tagliate impediscono la fruizione.
Durante il Campo saranno visitate alcune perle delle Terre degli Equi.
In particolare ci sarà una visita a Trebula Suffenas, Al Sacro Speco e Santa scolastica, Cervara, Camposecco e Arsoli..... in poche parole nelle Terre degli Equi.

posticon “Le Terre degli Equi “per la valorizzazione del territorio; Mandela 19 Maggio

 

Approda a Mandela il Progetto “ Le Terre degli Equi “.

 

Il grande senso di appartenenza territoriale e la determinazione a sostenere un turismo culturale e di prestigio,

è nei progetti di diversi territori a vocazione turistica, come Le Terre degli Equi.

     Il Progetto che ha visto iI suo percorso nascere attraverso il Vice Presidente

del Consiglio Regionale del Lazio, Massimiliano Valeriani, iI mondo

dell'imprenditoria, delle Associazioni e delle Istituzioni, approda Mandela.

Le costruttive riflessioni emerse dagli incontri con il territorio a Ciciliano,

Anticoli Corrado e Subiaco, saranno motivo di sintesi a Mandela, dove, grazie

al Sindaco Giovanni Scarabotti, i rappresentanti dell’Associazionismo, della società

civile e Istituzionale, porteranno il contributo del territorio, sensibile alla tematica dello

sviluppo del territorio con la realizzazione del suo brand di qualità Territoriale.

Interverrà per la Regione Lazio il Consigliere Massimiliano Valeriani, membro

della Commissione Speciale Affari Costituzionali, Affari Comunitari e Internazionali,

e Vigilanza sul Pluralismo dell’Informazione.

 

L’Associazione  Amici delle Terre degli Equi

Appuntamento il 19 Maggio 2016, ore 16,45

presso Il Teatro Comunale di Mandela.